Articoli AMT Toscana

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



La fermata Cascine della Tramvia intitolata a Carlo Monni

22.10.13 - La fermata della tramvia al parco delle Cascine sarà intitolata a Carlo Monni. Lo rende noto Ettore del Bene, uno degli amici storici dell'artista fiorentino recentemente scomparso. La targa sarà inaugurata il 23 ottobre, la data in cui Monni avrebbe compiuto 70 anni. "Abbiamo raccolto - ha spiegato Del Bene - 1400 firme durante gli omaggi per le esequie del Monni e grazie al profilo Facebook 'Vogliamo la fermata delle Cascine tramvia intitolata a Carlo Monni' . "Le firme - ha spiegato Del Bene - sono state portate all'amministrazione comunale che ha dato il via libera per il riconoscimento". "Incontrava tutti - ha raccontato l'amico di Monni - durante quel tragitto di tramvia, quel parco era la sua seconda casa, il suo regno. Vedeva qui tutti i suoi amici, e in questi incontri vivevano le sue storie".

 

Tramvia: la UE proroga i fondi al 2019 ma esige dalla Regione supervisione e monitoraggio

08.10.13 - Quattro anni di proroga. A patto che la Regione Toscana crei un organismo di controllo affinché non si ripetano le negligenze che hanno portato ai ritardi attuali. E' questo il contenuto dell'accordo tra il direttore delle politiche regionali della Commissione europea Willebrordus Sluijters e Enrico Rossi, governatore della Regione Toscana.  Invece di essere costretta a chiudere i lavori entro il 2015, come ormai è evidentemente impossibile, la realizzazione delle prime tre linee tramviarie  potrà arrivare alle soglie del 2020 senza perdere per strada nessuno dei fondi europei che le erano stati promessi.

Leggi tutto...

Tramvia: il diritto di prelazione mette in pole position Ccc e Ctc

15.10.13 - Il prossimo 30 ottobre è la data di scadenza entro la quale possono essere presentate le offerte per rilevare la quota del 13% della Tram di Firenze Spa  detenuta dalla commissariata Impresa Spa. Stanno giungendo numerose manifestazioni di interesse dei principali operatori del settore ma è importante ricordare che le società già presenti in Tram di Firenze Spa hanno diritto di prelazione sulle altre e questo imprimatur mette le cooperative Ccc e Ctc in una posizione privilegiata.  E' importante ricordare anche che essendo la quota in causa superiore al 5% la legge prevede una nuova ricontrattazione del credito (la terza). Dal rating del 5,2% dell'accordo del 2005 si è saliti all'attuale 8,5-9%. Non è prevista una ulteriore levitazione del rating grazie alla ormai dimostrata redditività della linea 1 e alla proroga alla concessione dei fondi UE ottenuta recentemente dalla Regione Toscana.

Leggi tutto...

Tramvia: la quota di Impresa Spa è all'asta; Pizzarotti, Maltauro, Ccc e Cmb i potenziali acquirenti

Tramvia, linea 2: dopo il crack di Impresa spa i lavori tornano all'asta
26.09.13 - Con un avviso che è stato pubblicato ieri su diversi quotidiani e in Gazzetta Ufficiale la commissaria straordinaria Daniela Saitta lancia il bando di gara per la vendita della partecipazione (13%) di Impresa Spa in Tram Spa, la società che deve costruire le linee 2 e 3 della tramvia fiorentina per poi uscire dall’operazione e lasciarne la gestione a Gest. Una gara senza base d’asta, come spesso succede per aziende in amministrazione straordinaria. Un affare spinoso, ma con buone possibilità di guadagno. Perché i soldi, per costruire le linee 2 e 3, ci sono tutti.

Leggi tutto...