Tramvia di Firenze: inaugurata la T2 Unità - Peretola Aeroporto

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Tramvia di Firenze: inaugurata la T2 Unità - Peretola Aeroporto

12.02.19 - Prima la corsa ancora “ufficiosa” con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, poi alle 14.30 la T2 Vespucci è entrata in servizio aprendo le porte a tanti cittadini che aspettavano di salire sui nuovi tram. Ha debuttato così la nuova linea tranviaria fiorentina che collega l’aeroporto al centro storico, per l’esattezza a piazza dell’Unità Italiana. La cerimonia di inaugurazione si è svolta all’aeroporto, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, del sindaco Dario Nardella, del presidente della Regione Enrico Rossi e della commissaria europea per la politica regionale Corina Cretu. “Il mio primo grazie va ai fiorentini per la pazienza e la tenacia: non sono mancate le difficoltà, i momenti di scoramento, di incertezza, ma alla fine ci siamo riusciti, e il successo è di tutti – ha dichiarato il sindaco –.

Accompagnare la trasformazione di una città è una sfida difficile, che non si può affrontare senza il coinvolgimento attivo dell'intera comunità dei cittadini", fondamentale perché "la costruzione della fiducia in una comunità è il vero antidoto contro l'odio sociale e lo smarrimento del senso civico". Il sindaco ha ricordato che “con la nuova linea l'intero sistema tramviario trasporterà 37 milioni di passeggeri all'anno, 27 milioni dei quali lasceranno il mezzo privato per quello pubblico, con una riduzione del 10% traffico privato, per 14 tonnellate di CO2 e 4,2 tonnellate di PM10 in meno ogni anno”. Alla cerimonia all’aeroporto sono intervenuti anche Pasquale Bellezza, operaio che ha lavorato alla nuova linea T2 della tramvia di Firenze, e Ines Rosario Clemente Gaztelumendi, autista peruviana neoassunta. Tra i presenti anche Fabrizio Palermo, ad della Cassa depositi e prestiti la quale ha contribuito con 136 milioni di euro sui 166 milioni complessivi di project financing per la realizzazione della tramvia.
Al termine della cerimonia il Presidente Mattarella insieme alle altre autorità è salito sul tram alla volta della stazione di Santa Maria Novella, da dove è partito per il rientro a Roma, con uno stop speciale alla fermata di Ponte all’Asse dove ha salutato i bambini della classe 5 sezione A della primaria Rodari.
La festa per la tramvia è continuata in piazza dell’Unità Italiana con una piccola cerimonia informale durante la quale è stato ricordato l’impegno di tutte le istituzioni e degli altri soggetti coinvolti per raggiungere questo importante risultato. A fare da sottofondo la musica della Nuova Pippolese che per l’occasione ha riarrangiato il brano scritto 140 anni fa per l’inaugurazione del tramvai “Peretola-Firenze” utilizzato anche per gli spot radio e tv sull’avvio della T2. Infine si è dato il via al servizio e sul primo convoglio in partenza da piazza dell’Unità sono potuti salire i tanti cittadini che, incuriositi ed entusiasti, hanno voluto provare subito la nuova linea tranviaria.

[Fonte: Comune di Firenze]

Si può aver visione del filmato della cerimonia di inaugurazione presso il sito dell'ANSA attraverso questo collegamento.