Bologna e Brescia scelgono il sistema tramviario

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Bologna e Brescia scelgono il sistema tramviario

24.03.17 - Le proposte di sviluppo del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile della città di Bologna prevedono quattro linee tramviarie con alimentazione da terra integrate ad un servizio ferroviario metropolitano con frequenza a 15 minuti. Per individuare il tracciato che permetterà al tram di attraversare il centro storico ci sarà un percorso partecipato con la cittadinanza, il resto dei tracciati sono stati delineati in linea di massima e vedono il 67% dei residenti serviti entro una distanza di 300 metri. Ulteriori dettagli si possono avere con la lettura dell'articolo di Repubblica raggiungibile attraverso questo collegamento. Nel frattempo l’Amministrazione comunale della città di Brescia, che già dispone di una metropolitana leggera automatica, ha incaricato Brescia Mobilità di elaborare un «progetto di fattibilità tecnico ed economica» per realizzare due linee di tram in città. Lo studio dovrà essere consegnato al Comune entro fine ottobre, in modo che palazzo Loggia possa poi inviare a Roma la richiesta per accedere ai fondi statali destinati finanziare tramvie e metropolitane. I nostri lettori possono aver visione completa del'articolo del Giornale di Brescia attraverso questo collegamento.