Articoli AMT Toscana

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



G.Mantovani: "Ampliamo la dimensione dei tram di Firenze!"

13.11.18 - "Ampliare la dimensione dei tram", portandoli "fino a 42 metri, con l'aggiunta di ulteriori moduli". A proporlo è in un'intervista rilasciata ad "Arpatnews", la newsletter dell'agenzia ambientale della Toscana, l'ingegner Giovanni Mantovani, direttore del Comitato Scientifico di AMT, già consulente del Comune di Firenze per il sistema tranviario e responsabile del procedimento di realizzazione della linea 1 e attuale presidente dell’Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti. Mantovani ha proposto la soluzione parlando degli interscambi con i bus extraurbani, che avviene oggi a Villa Costanza. Trasportare più passeggeri aiuterebbe a rendere il servizio del tram interscambiabile: è questa la direzione nel quale deve andare il completamento del sistema secondo Mantovani.

Leggi tutto...

G.Mantovani: "Un errore cancellare il sottopasso Belfiore"

06.10.18 - "La soppressione del sottovia di Belfiore è stato uno dei più grossi dispiaceri per me": lo ha detto a Lady Radio l'ing. Giovanni Mantovani, direttore del Comitato Scientifico di AMT, che dal 2007 al 2013 è stato responsabile del procedimento per la realizzazione della linea 1 della tramvia a Firenze. Mantovani, in riferimento al sottopasso per le auto inizialmente previsto nei progetti, ha spiegato che "è stato cancellato per motivi che non ho ben capito o che vorrei non capire". "Si è eliminata l'opera forse più importante per evitare le interferenze tra il traffico privato e il traffico pubblico". "Il secondo rammarico - prosegue Mantovani - è che non si passi per il centro con la tramvia."

L'intero articolo da cui è stato tratto questo brano può essere raggiunto attraverso questo collegamento.

Quattro possibili tracciati per la Tramvia per Bagno a Ripoli

16.10.18 - Più di trecento persone lunedì sera al Teatro Reims per la presentazione delle ipotesi progettuali per il tram fino a Bagno a Ripoli. Sette chilometri e mezzo, 16 fermate da piazza della Libertà a Bagno a Ripoli, dove i binari arriveranno all’altezza del Volta-Gobetti. Il progetto preliminare prevede un costo stimato di circa 180-200 milioni (80 milioni di fondi europei, una ventina da trovare, il resto messo dai privati del project financing). Per non perdere i soldi dell’Ue è necessario finire l’opera nel 2023 e per farlo bisogna iniziare i lavori non più tardi dell’inizio del 2020, hanno spiegato dal palco del teatro il sindaco Dario Nardella, il suo collega ripolese Francesco Casini, l’assessore Stefano Giorgetti e i tecnici e progettisti dell’opera.

Leggi tutto...

Ceccarelli: "Necessari interventi per adeguamento infrastrutturale RFI"

05.10.18 - Ripresa dei lavori per la stazione Foster e sottoattraversamento ferroviario di Firenze; progetti per il raddoppio della Direttissima con separazione del traffico AV da quello regionale a partire dal Valdarno e un freno alla crescita esponenziale del numero dei treni ad alta velocità immessi in servizio sulla direttrice nord/sud fino a quando le carenze infrastrutturali della Toscana non saranno colmate.
Queste sono le richieste al ministro alle infrastrutture Toninelli e riproposte al gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in occasione della presentazione del nuovo treno Jazz avvenuta la mattina del quattro ottobre alla stazione di Santa Maria Novella a Firenze, da parte dell’assessore regionale Ceccarelli.

Leggi tutto...