Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni



AMT parteciperà a dibattiti pubblici sul tema dei trasporti

  • Stampa

03.08.17 - Fin dalla fondazione di AMT Toscana, il presidente e il consiglio direttivo hanno sempre voluto marcare il ruolo terzo dell'associazione rispetto al dibattito pubblico sul tema dei trasporti. AMT Toscana, per il proprio profilo apolitico, apartitico e essenzialmente tecnico, ha sempre deciso di non inviare propri rappresentanti (qualora invitati a relazionare) a pubbliche manifestazioni politiche (dibattiti e tavole rotonde) sul tema dei trasporti. E' stato sempre deciso di rispondere alle sollecitazioni di approfondimento, assumendo l'onere organizzativo e il coordinamento scientifico di convegni e seminari, consentendo una libera partecipazione a tutti, di qualsiasi estrazione politica. L'associazione, inoltre, ha sempre scelto di avere come interlocutori soltanto attori istituzionali. A partire dalla data del 27 luglio, dopo ampio dibattito, al fine di potenziare le attività divulgative, per il raggiungimento dei fini sociali (diffusione della conoscenza sulle buone pratiche, promozione di studi sui trasporti e la sensibilizzazione dei cittadini sulle problematiche della mobilità), AMT Toscana ha deciso di offrire la propria disponibilità anche ai soggetti politici /sindacali e non solo istituzionali che volessero coinvolgere l'associazione in dibattiti/seminari/tavole rotonde sul tema dei trasporti. La partecipazione di AMT sarà comunque di natura tecnica e non comporterà adesione ad alcuna tesi di diversa natura.