Notizie nazionali

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Notizie nazionali

AMT parteciperà a dibattiti pubblici sul tema dei trasporti

03.08.17 - Fin dalla fondazione di AMT Toscana, il presidente e il consiglio direttivo hanno sempre voluto marcare il ruolo terzo dell'associazione rispetto al dibattito pubblico sul tema dei trasporti. AMT Toscana, per il proprio profilo apolitico, apartitico e essenzialmente tecnico, ha sempre deciso di non inviare propri rappresentanti (qualora invitati a relazionare) a pubbliche manifestazioni politiche (dibattiti e tavole rotonde) sul tema dei trasporti. E' stato sempre deciso di rispondere alle sollecitazioni di approfondimento, assumendo l'onere organizzativo e il coordinamento scientifico di convegni e seminari, consentendo una libera partecipazione a tutti, di qualsiasi estrazione politica. L'associazione, inoltre, ha sempre scelto di avere come interlocutori soltanto attori istituzionali. A partire dalla data del 27 luglio, dopo ampio dibattito, al fine di potenziare le attività divulgative, per il raggiungimento dei fini sociali (diffusione della conoscenza sulle buone pratiche, promozione di studi sui trasporti e la sensibilizzazione dei cittadini sulle problematiche della mobilità), AMT Toscana ha deciso di offrire la propria disponibilità anche ai soggetti politici /sindacali e non solo istituzionali che volessero coinvolgere l'associazione in dibattiti/seminari/tavole rotonde sul tema dei trasporti. La partecipazione di AMT sarà comunque di natura tecnica e non comporterà adesione ad alcuna tesi di diversa natura.

Diminuizione della domanda intercettata dal TPL nei dati nazionali di Legambiente

18.07.17 - Nelle grandi città italiane a farla da padrone sono le auto. Il mezzo di trasporto privato è quello più usato e preferito per gli spostamenti a discapito dei mezzi pubblici sempre più in sofferenza tra tagli, disservizi e inefficienze. A confermare questa tendenza sono prima di tutto i dati: negli ultimi anni è aumentata la quota degli spostamenti in auto che è passata dall’8,1% del 2014 al’8,3% del 2015; mentre è diminuita quella effettuata con i mezzi pubblici che è passata dal 14,6% (2014) all’11,7% nel 2015 (Fonte Cdp, Asstra). Numeri che si ripercuotono anche sull’ambiente con smog e inquinamento alle stelle che causano danni alla salute dei cittadini. Tra le grandi città, la maglia nera per la mobilità insostenibile spetta a Roma, molto indietro rispetto alle sorelle europee per dotazioni di metropolitane, tram, ferrovie suburbane, mentre ha un record nel possesso di automobili, pari a 67 auto ogni 100 abitanti. Inoltre nella Capitale l’offerta di trasporto pubblico è diminuita dal 2005 al 2015 del 6% e si sta ancora contraendo.

Leggi tutto...

Traspol e CheckMyBus analizzano il servizio bus a lunga percorrenza

01.03.17 - E’ stato pubblicato ed è consultabile attraverso questo collegamento il nuovo rapporto di TRASPOL sulle autolinee a lunga percorrenza. Realizzato grazie alla collaborazione con la piattaforma di ricerca Checkmybus.it, il nuovo report offre una visione d’insieme di un 2016 movimentato in un mercato molto fluido. Il rapporto è basato sul campione di prezzi raccolti dalla piattaforma di vendita e descrive il profilo degli utenti delle autolinee, i prezzi praticati, il livello di concentrazione del mercato, le rotte domestiche principali. Il report evidenzia prezzi in aumento, in particolare nell’ultimo trimestre 2016. La dinamica dei prezzi è registrata dal valore pesato sul numero di biglietti ricercati, passato da 0,044 €/km nel primo semestre a 0,054 €/km nel secondo semestre. L’andamento mensile mostra una differenza tra il minimo della primavera e il picco di fine 2016 di circa il 50%.  L’analisi dell’indice dei prezzi medi nazionali con e senza il nuovo operatore entrato suggerisce che, con i mesi estivi, l’offerta da parte del new entrant di tariffe promozionali inferiori a quelle medie del mercato è terminata.

Leggi tutto...

Torino: aperto il bando per la seconda linea della metropolitana

Un bando per la linea 2 della metropolitana, entro la fine del 2017 partirà il primo cantiere
11.03.16 - La seconda linea della metropolitana di Torino sarà interamente automatica e senza conducente come la prima e collegherà la stazione di Rebaudengo, in Barriera di Milano, con Torino Sud, passando per il Campus Einaudi e il centro della città. Il sogno è iniziato questa mattina e potrebbe concretizzarsi già tra un paio di anni. Quando il primo cantiere darà il via ai lavori per la realizzazione dell'attesissima linea 2 della metropolitana. A tal proposito è stato pubblicato oggi il bando di gara per la redazione del progetto preliminare. La partecipazione è aperta a società di progettazione nazionali ed internazionali e il vincitore sarà individuato valutando il ribasso economico sull'offerta e le competenze professionali del gruppo di progettazione, con particolare riguardo alle esperienze pregresse su progetti analoghi.

Leggi tutto...

Inaugurata la rete tramviaria di Palermo

04.01.16 - Il 30 dicembre 2015 è stata inaugurata la rete tranviaria di Palermo, concludendo una vicenda durata oltre 15 anni. Qui sopra potete vedere lo schema della rete, che presenta alcune singolarità. Anzitutto si tratta di due sub-reti separate, con due depositi, collegate dal tratto urbano della ferrovia; l’inopportunità di tale scelta è emersa ed ora si parla di realizzare una tratta di collegamento tra le stazioni Centrale e Notarbartolo, oltre a due altre estensioni della rete. La subrete che fa capo alla stazione Notarbartolo doveva in origine articolarsi in due linee, una delle quali si sarebbe sviluppata radialmente lungo corso Calatafimi ma questa strada è stata considerata troppo stretta per inserirvi la sede tranviaria e allora il tracciato è stato sostituito con una diramazione della linea di Borgo Nuovo che corre lungo viale della Regione Siciliana fino a sfiorare corso Calatafimi.

Leggi tutto...