Notizie Toscana

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Notizie locali - Toscana

Il Sindaco di Impruneta critica Ataf per il nuovo itinerario del 37

31.05.15 - A seguito  delle continue lettere di protesta che stanno continuando ad arrivare sul cambiamento del percorso della linea 37, il Sindaco di Impruneta propone cambiamenti concreti e immediatamente realizzabili per un miglioramento del servizio. Questi cambiamenti consisterebbero essenzialmente nello spostamento dell'attuale capolinea nel tratto di Piazza della Stazione compreso tra Piazza dell'Unità Italiana e Via Nazionale per permettere l'immediata svolta a sinistra sul lato scalette della stazione SMN per raggiungere così direttamente Via Santa Caterina da Siena, nell'adozione dell'orario cadenzato e nell'inversione del passaggio nella ZTL di Oltrarno. Il sindaco A. Calamandrei si appella agli uffici competenti del Comune di Firenze, alla Città Metropolitana, ATAF, CAP, Circoscrizione 3, Circoscrizione 1 per un confronto nella prospettiva di superamento dello stato di disagio attuale.  

Il comunicato del Sindaco di Impruneta può esser letto per esteso attraverso questo collegamento.

Intesa per la mobilità sostenibile nell'area metropolitana fiorentina

08.04.15 - Regione Toscana, Città Metropolitana, Comune di Firenze ma anche Trenitalia, Busitalia e Ataf lavoreranno insieme per incentivare l'uso di treni, bus e tranvia, in una parola promuovere la mobilità sostenibile e ridurre il più possibile la circolazione di veicoli privati. Tutti questi soggetti lo hanno stabilito stamani firmando un Protocollo d'Intesa che, in vari modi, punta a migliorare il sistema del trasporto pubblico, sia integrandolo con la mobilità a basso impatto ambientale sia rendendolo più accessibile.

Il comunicato della Regione Toscana che illustra l'accordo raggiunto e riporta i suoi contenuti in modo più dettagliato può essere letto dai nostri lettori dal sito - MET news dalle Pubbliche Amministrazioni della Città Metropolitana di Firenze - raggiungibile attraverso questo collegamento.

Regione Toscana: gara tpl, è arrivato il via libera dall’AGCM

26.04.15 - La gara regionale per l’assegnazione del servizio di trasporto pubblico su gomma in tutta la Toscana è corretta e rispetta le norme per la libera concorrenza. A stabilirlo è stato il Garante per la concorrenza e il mercato, che ha comunicato recentemente alla Regione l’esito del collegio del 15 aprile in cui si è “preso atto delle comunicazioni inviate” dalla Regione in merito alla gara unica. Nella comunicazione l’Agcm precisa che “le ragioni ivi esposte appaiono far venir meno i dubbi concorrenziali formulati dall’Autorità nel medesimo parere” ed ha “disposto l’archiviazione del procedimento in oggetto.  Si chiude così un confronto avviato il 16 febbraio, quando il Garante per la Concorrenza ed il Mercato ha comunicato alla Regione l’apertura di un procedimento volto ad assicurare che nella gara per il lotto unico del trasporto pubblico locale su gomma non fossero presenti “previsioni lesive della concorrenza”.

Leggi tutto...

Presto realizzati nuovi collegamenti ferroviari per il porto di Livorno

05.04.15 - Non più di due settimane fa la Regione Toscana ha approvato l'atto finale che dovrebbe consentire la realizzazione entro la fine dell'anno in corso di importanti infrastrutture ferroviarie che permetteranno la riorganizzazione del traffico merci del nodo di Livorno ed il riassetto complessivo della logistica nella sua area vasta. Da Darsena Toscana e Darsena Europa, i principali punti di approdo per navi container, è prevista la costruzione di un collegamento ferroviario elettrificato che raggiunga direttamente, sfruttando quello incompleto già realizzato, l'interporto di Guasticce. In prossimità della darsena è inoltre prevista la costruzione di una stazione per la costituzione dei convogli merci porta container che attraverso un secondo collegamento con la linea tirrenica possano partire direttamente per le loro destinazioni evitando i macchinosi trasporto e ricomposizione a Calambrone a cui il traffico è sottoposto oggi.

Leggi tutto...