Nardella: "Accordo per busvia elettrica per Bagno a Ripoli"

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Nardella: "Accordo per busvia elettrica per Bagno a Ripoli"

08.04.17 - Non più priorità ad una linea tramviaria come prevede il piano strutturale per collegare il comune di Bagno a Ripoli e l’area di Firenze sud a quella più centrale di piazza della Libertà, ma una busvia elettrica su corsia preferenziale: del progetto, che verrà discusso martedì prossimo nella seduta della giunta comunale, ha parlato ieri il sindaco Dario Nardella a margine di una iniziativa nel capoluogo toscano. “Ho parlato del progetto al sindaco di Bagno a Ripoli, è d’accordo per progettazione e realizzazione”, ha spiegato Nardella. Il bus elettrico si alimenterebbe, è stato spiegato, o attraverso sistemi di ricarica alle fermate, o con un impianto sotterraneo; in ogni caso, sarebbe un’infrastruttura meno invasiva rispetto ad una tramvia. Il valore del piano è al momento calcolato in circa 30 milioni di euro; è intenzione dell’amministrazione ridurne il costo, partecipando con il progetto alla gara europea Uia (Urban Innovative actions), che potrebbe consentire di ottenere contributi fino a 5 milioni di euro. I tempi di completamento dell’infrastruttura, quantifica il sindaco, “sono tra i 18 e i 24 mesi”. La busvia passerà sull’Arno ma non attraverserà il centro, limitandosi a costeggiarlo sui viali.

[Fonte: Comunicato stampa]