Notizie Toscana

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana



Ricevi HTML?

 



Notizie locali - Toscana

A Scandicci il primo parcheggio scambiatore Autostrada-Tramvia

22.06.17 - Il parcheggio multimodale di Villa Costanza a Scandicci è la prima struttura in Italia che permette la sosta direttamente dall'autostrada per utilizzare la tramvia e raggiungere i centri di Scandicci e Firenze. Rappresenta un’opera strategica per la viabilità fiorentina e rientra nei lavori di potenziamento a tre corsie del tratto dell’A1 tra Firenze Nord e Firenze Sud. L’opera è stata realizzata da Autostrade per l’Italia in 12 mesi dalla disponibilità delle aree e con un investimento di oltre 16 milioni di euro.  Il parcheggio è suddiviso in due aree: una riservata agli automobilisti che arrivano direttamente dall’autostrada e l'altra destinata alla viabilità comunale di Scandicci. Entrambe consentono l’accesso pedonale alla tramvia. La zona parcheggio autostradale conta 25 posti per i pullman e 495 per le auto, di cui 10 riservati ai disabili. Nel parcheggio comunale possono sostare 160 automobili, con 7 posti riservati ai disabili. L'intera area è stata progettata con soluzioni mirate al migliore inserimento nel contesto urbano e con l'installazione di pannelli acustici per limitare il disturbo alle abitazioni limitrofe. 

Leggi tutto...

Nardella: "Accordo per busvia elettrica per Bagno a Ripoli"

08.04.17 - Non più priorità ad una linea tramviaria come prevede il piano strutturale per collegare il comune di Bagno a Ripoli e l’area di Firenze sud a quella più centrale di piazza della Libertà, ma una busvia elettrica su corsia preferenziale: del progetto, che verrà discusso martedì prossimo nella seduta della giunta comunale, ha parlato ieri il sindaco Dario Nardella a margine di una iniziativa nel capoluogo toscano. “Ho parlato del progetto al sindaco di Bagno a Ripoli, è d’accordo per progettazione e realizzazione”, ha spiegato Nardella. Il bus elettrico si alimenterebbe, è stato spiegato, o attraverso sistemi di ricarica alle fermate, o con un impianto sotterraneo; in ogni caso, sarebbe un’infrastruttura meno invasiva rispetto ad una tramvia. Il valore del piano è al momento calcolato in circa 30 milioni di euro; è intenzione dell’amministrazione ridurne il costo, partecipando con il progetto alla gara europea Uia (Urban Innovative actions), che potrebbe consentire di ottenere contributi fino a 5 milioni di euro. I tempi di completamento dell’infrastruttura, quantifica il sindaco, “sono tra i 18 e i 24 mesi”. La busvia passerà sull’Arno ma non attraverserà il centro, limitandosi a costeggiarlo sui viali.

[Fonte: Comunicato stampa]

Bike sharing modello Shanghai per Firenze, via libera al bando

31.05.17 - A Firenze arriva il bike sharing a flusso libero che metterà a disposizione dei cittadini 8mila biciclette già nella prima fase. Lo ha deciso ieri la giunta di Palazzo Vecchio dando il via libera alla proposta presentata dall’assessore alla Smart City Giovanni Bettarini per la realizzazione di un nuovo servizio di bike sharing, che non sarà a stazioni fisse ma a flusso libero. Con la delibera si dà mandato ai tecnici della direzione Mobilità di predisporre l’avviso pubblico per manifestazione di interesse a svolgere il servizio.
“Una svolta che consentirà di mettere a disposizione dei cittadini fino a 8mila biciclette con un servizio di bike sharing innovativo a flusso libero – ha detto l’assessore Bettarini – Un sistema che, grazie alla georeferenziazione, garantisce maggiore flessibilità, economicità ed efficienza comportando minori costi di gestione e manutenzione rispetto a quello tradizionale a stazioni fisse. Il tutto senza bisogno di pubblicità e con il vantaggio di portare l’utente nel posto esatto in cui deve andare.

Leggi tutto...

Pubblichiamo un approfondimento tecnico sul People Mover di Pisa

Pisa Mover: dati tecnici e tariffe

 27.03.17 - Il sistema di trasporto ettometrico recentemente inaugurato a Pisa per collegare la stazione ferroviaria con l'aeroporto fa parte di un modello di mobilità urbana completamente automatizzato (senza conducente a bordo) ed è alimentato elettricamente da una stazione fissa come avviene per le funicolari. Il people mover pisano è composto da due convogli in grado di trasportare da 100 a 190 passeggeri dalle ore 6 alle 24 per 365 giorni l’anno. Le aziende Condotte, la sua controllata Inso, e Leitner hanno realizzato l’infrastruttura a seguito dell’aggiudicazione del contratto di concessione con gara pubblica su mandato del Comune di Pisa. Volendo approfondire gli aspetti tecnici di questa tecnologia rendiamo fruibile  la documentazione di Leitner, pubblicata dal CIFI in occasione di una recente visita organizzata all'infrastruttura, attraverso questo collegamento.  Il costo per la realizzazione dell’opera è stato di circa 71 milioni di Euro, di cui 21 milioni finanziati dall’Unione Europea e il resto a carico dei partner privati che la gestiranno per i prossimi 36 anni.

Leggi tutto...