Convegni

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Politecnico di Milano, 28-29/9: convegno sulla lunga percorrenza

09.09.17 - Il Laboratorio di Politica dei Trasporti TRASPOL del Politecnico dell'Università degli Studi di Milano, all’interno del progetto di ricerca QUAINT, organizza per il 28 ed il 29 settembre un workshop in due giornate dalla partecipazione gratuita, sul tema del mercato passeggeri di lunga percorrenza. Le due sessioni si terranno rispettivamente nell'Aula Auditorium di via Pascoli 53 e nello Spazio Aperto Nave di via Bonardi 9, ovviamente a Milano. La prima giornata, in italiano, raccoglie le esperienze delle aziende presenti sul mercato domestico e i contributi dei regolatori. La seconda giornata, in inglese, presenta lo stato dell’arte della ricerca sul tema dei mercati e dei servizi di lunga percorrenza, grazie al contributo di studiosi internazionali.

Il programma dettagliato ed ulteriori informazioni possono essere raggiunti attraverso questo collegamento.

"Infrastrutture e mobilità. Il Piano Regionale Integrato: dal dire al fare"

04.07.17 - I prossimi 6 e 7 luglio si terrà nell'auditorium di Sant'Apollonia di via San Gallo 25 a Firenze il convegno organizzato dalla Regione Toscana intitolato "Infrastrutture e mobilità. Il Piano Regionale Integrato: dal dire al fare". Riportando quanto pubblicato sul sito della Regione Toscana: -Il raddoppio della ferrovia Pistoia-Lucca, i nuovi raccordi ferroviari al porto di Livorno, la rete delle tramvie fiorentine, gli investimenti in nuovi treni e il progetto della piena integrazione del trasporto tra gomma e rotaia. Sono queste alcune delle scelte su cui si fonda "La cura del ferro", così definita dalla Regione Toscana che ha scelto di investire con convinzione nelle infrastrutture ferroviarie. Tutto ciò in coerenza con quanto previsto dal Piano Regionale Integrato delle Infrastrutture e della Mobilità (PRIIM), approvato nel 2014 dal Consiglio Regionale su proposta della Giunta. Per il terzo anno, in coincidenza con l'approvazione del documento di monitoraggio del PRIIM, l'Assessorato alle Infrastrutture e Mobilità ha messo in programma una iniziativa per fare un punto della situazione e sviluppare una riflessione con gli stakeholder del territorio e dei settori interessati.

Leggi tutto...

"Il carpooling in Italia: analisi dell'offerta"

19.11.16 - Milano. Il prossimo giovedì 24 novembre 2016 si terrà presso il Laboratorio di Politica dei Trasporti (TRASPOL) del Politecnico di Milano la presentazione del Rapporto -Il Carpooling in Italia: Analisi dell’Offerta-. 

Il rapporto analizza e studia un ampio campione di dati relativo all’offerta di viaggi in Carpooling sulla piattaforma BlaBlaCar.

L’analisi del dato permette, da un lato, di comprendere meglio quali siano le dinamiche e la diffusione del servizio a scala nazionale e, dall’altro, di ottenere molte informazioni sul segmento della mobilità occasionale di lunga percorrenza, sui suoi percorsi e sulla sua stagionalità.

Il programma dell'evento, la locandina ed il report medesimo possono essere  consultati dai nostri lettori attraverso questo collegamento.  

Il 17/11 a Scandicci il seminario dell'INU sul "nodo" di Firenze

13.11.16 - Il prossimo giovedì 17 novembre 2016 la Sezione Toscana dell'INU organizza dalle 15 alle 18 all'Urban Center in piazza Matteotti a Scandicci un seminario di approfondimento sulle ipotesi di assetto del sistema ferroviario nell'area fiorentina e sulle sue ripercussioni a livello metropolitano, regionale e nazionale.
La proposta di Ferrovie Italiane, sulla quale Regione Toscana e Comune di Firenze si sono riservati di esprimersi, di rivedere il programma degli interventi di potenziamento infrastrutturale su Firenze, da un lato cancellando la stazione AV passante, già in parte realizzata nell’area degli ex Macelli ottocenteschi (stazione “Foster”), dall’altro mantenendo, senza variazioni di tracciato, il tunnel sotto la città, non riguarda solo il capoluogo regionale e le modalità con cui sarà effettuato il servizio ferroviario veloce, ma tutti gli utenti toscani e i livelli di servizio (metropolitano, regionale, nazionale) con origine, destinazione e interscambio a Firenze.

Leggi tutto...