Tram treno 2011

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni

Newsletter AMT Toscana

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

 



Tram treno a Firenze: grande successo per il convegno organizzato dall'AMT

Si è svolto a Palazzo Medici Riccardi il convegno promosso dall'AMT, dal titolo “Tram treno, stato dell'arte e prospettive in Toscana”. Convegno che ha riscosso notevole successo di partecipazione e di reazioni, con adesioni da ogni parte d’Italia, quindi con un richiamo superiore rispetto ad ogni più rosea previsione. La convention è servita per illustrare le esperienze già attuate all’estero; particolarmente interessante il progetto nato e sviluppato a Karlsruhe in Germania, il primo di questo tipo al mondo.

Le intenzioni di Firenze invece sono state portate alla ribalta dall’ingegner Vincenzo Tartaglia: “Sono già state inserite nel piano strutturale della città la linea 4, Le Piagge-Leopolda e la linea 6, la Faentina, che andranno ad integrarsi con quelle della tramvia”. Su questo punto si è anche concentrato l’intervento dell’assessore alla mobilità del Comune di Firenze, Massimo Mattei: “Il futuro della città – ha detto – non può che essere rappresentato da un sistema integrato di mobilità. Questo perché il traffico veicolare ha congestionato il capoluogo toscano in questi anni. La prossima volta, e questo è il mio invito e il mio impegno, discutiamo delle prospettive del tram treno direttamente a Palazzo Vecchio”.

All’invito dell’assessore ha risposto con entusiasmo, il presidente dell’AMT, Dario Nistri: “E’ un segnale positivo e lo accogliamo con piacere. Con soddisfazione, abbiamo rilevato che le Istituzioni presenti al tavolo hanno palesato la disponibilità a collaborare. Siamo pronti, fin da domani, ad avviare un percorso di approfondimento e di studio che ci porti nella direzione auspicata da tutti".


Questo convegno ha fatto aprire un dibattito e ha fatto capire che le problematiche intorno al tram treno ci sono, ma sono anche risolvibili. In Francia questo nuovo modo di intendere il trasporto pubblico ha preso piede perché per prima ci ha creduto la società ferroviaria di stato: serve dunque una presa di posizione a livello nazionale per far sì che anche nel nostro Paese, questa diventi un’opportunità concreta.

Programma del convegno

Tram-Treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana”

13 maggio 2011

Firenze, Palazzo Medici-Riccardi, Sala Luca Giordano

Mattina – ore 9.15, inizio accreditamento ore 8.45

Introduzione e saluti

Dario Nistri - Presidente AMT Toscana

Enrico Mingozzi - Preside del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani, Sezione di Firenze

Giacomo Billi - Assessore al Turismo, Sviluppo e Programmazione della Provincia di Firenze

Stefano Giorgetti - Assessore ai Trasporti e Mobilità della Provincia di Firenze

Massimo Mattei - Assessore alla Mobilità del Comune di Firenze

 

Tram-treno, facciamo il punto. Obiettivi, tipologie, problematiche, scenari

Giovanni Mantovani, Ataf SpA

Esperienze ed evoluzione dei Tram-Treno di Karlsruhe

Holger Wagensommer, VBK - Verkehrsbetriebe Karlsruhe GmbH

Il Tram-Treno dal punto di vista dell'operatore: dalla gestione alla concezione

Andrea Buonomini, RATP Dev

Tram-Treno: aspetti normativi

Alberto Chiovelli, Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie

Una dimensione nazionale per il Tram-treno

Giuseppe Pandolfo, Alstom Ferroviaria SpA

Tram-Treno italiano: un’opportunità

Fabio Ceroni, Ansaldobreda SpA

Colazione di lavoro

Pomeriggio – ore 14.00

Tram-Treno, l'esperienza di Bombardier: presentazione di alcuni case study

Dimitrios Marinis, Bombardier Transportation Italy SpA

Tram-Treno: flessibilità ed efficienza

Juan José Sanchis, Vossloh España, S.A. - Maurizio Bottari, Vossloh Kiepe Srl

Il servizio ferroviario regionale: una struttura del territorio

Saverio Montella (Regione Toscana)

Il Tram-Treno nel nuovo Piano Strutturale di Firenze

Vincenzo Tartaglia (Comune di Firenze)

Ipotesi di Tram-Treno in Toscana

Alessandro Fantechi (AMT Toscana)

Dibattito

Alberghi convenzionati

Alberghi

Per gli iscritti al convegno che vengono da fuori regione è possibile prenotare una stanza d'albergo a prezzi agevolati entro il 12 Aprile 2011.

Attenzione: il Convegno si svolge in "alta stagione" turistica ed è quindi consigliata la prenotazione con largo anticipo.

 


 

Hotel Kraft****

Via Solferino, 2, 50123 Firenze

055 284273

Situato nel centro storico di Firenze. A pochi passi dalla sede del convegno.

mappa

E' possibile prenotare, entro il 12 aprile, presso l'Hotel Kraft per pernottare dal 12 al 14 maggio.

Prezzi gironalieri, a camera:

Camera doppia : 250,00 Euro

Camera dus : 230,00 Euro

Servizio, IVA 10% e prima colazione a buffet inclusa

Il sito ufficiale dell'hotel Kraft

 


Hilton Florence Metropole****

Via del Cavallaccio, 36, Florence, Italy 50142
Tel: 39-055-78711    Fax:  39-055-7871

--

Consigliato per chi raggiunge Firenze dall'autostrada e chi può muoversi in auto. Offre servizio navetta per raggiungere il centro in 15 minuti.

mappa

Fino al 12 aprile sarà possibile prenotare una stanza d'albergo per pernottare dal 12 al 14 maggio (2 notti) in strutture convenzionate con il convegno.

Di seguito il modulo per la prenotazione dell'HILTON FLORENCE METROPOLE.

Tale modulo dovrà essere stampato, compilato e inviato via fax al numero 0039 055 78718020 -

Prezzi convegno AMT Toscana:

- Camera doppia uso singola “classic” € 145,00

- Camera doppia “classic” € 160,00 -

I prezzi sopra indicati si intendono a notte e comprensivi di tasse e della piccola colazione del mattino).

Il sito ufficiale dell'hotel Hilton Florence Metropole

 


Residenza Betta ***

 

Via Agnolo Poliziano 9, 50129 Firenze
Tel: +39 055 486601 | Fax : +39 055 486601

Situato nei pressi del centro storico fiorentino. A pochi minuti a piedi dalla sede del convegno.

Fortezza Da Basso: 50 m
Palazzo dei Congressi: 50m
Duomo: 700m
Station Santa Maria Novella: 500m
Galleria dell’Accademia: 200m

Albergo consigliato, ma "fuori convenzione". Prenotazione direttamente dal sito internet della struttura.

Il Sito ufficiale della Residenza Betta

Commenti su tripadvisor.com

Partecipare al convegno

"Tram-treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana"

Data: 13 maggio 2011 - dalle ore 9 alle ore 18.00

Perché iscriversi prima?

Il Convegno "Tram-treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana" si svolge nella sala "Luca Giordano", gentilmente concessa dalla Provincia di Firenze, che ha una capienza massima di 110 persone.

E' pertanto indispensabile il pagamento della quota e la successiva iscrizione online al convegno attraverso l'apposito modulo.

Al raggiungimento del tetto dei 110 saremo costretti a sospendere le iscrizioni e non sarà più possibile avere accesso ai lavori. Per questo, prima di effettuare il pagamento, è necessario verificare che il box  "info-convegno" non segni "il tutto esaurito" .

Visita l'apposita sezione del sito.

 


 

Alberghi

Per gli iscritti al convegno che vengono da fuori regione è possibile prenotare una stanza d'albergo a prezzi agevolati entro il 12 Aprile 2011.

Visita l'apposita sezione del sito.

 

 

 


 

Congress card del Firenze Convention Bureau

La  Congress Card offre al congressista sconti e offerte speciali per l'ingresso ai musei, siti culturali, strutture per il tempo libero, locali notturni, negozi, ristoranti e divertimenti, centri benessere, visite guidate, noleggio di biciclette, taxi, vetture con autista per i trasferimenti aeroportuali e altri servizi. E' completamente gratuita.

Visita il sito del FCB per scaricare la Congress Card gratuitamente

Iscriversi al convegno: alla meta in 2 passi.

Perché iscriversi prima?

Il Convegno "Tram-treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana" si svolge nella sala "Luca Giordano", gentilmente concessa dalla Provincia di Firenze, che ha una capienza massima di 110 persone.

E' pertanto indispensabile il pagamento della quota e la successiva iscrizione online al convegno attraverso l'apposito modulo.

Al raggiungimento del tetto dei 110 saremo costretti a sospendere le iscrizioni e non sarà più possibile avere accesso ai lavori. Per questo, prima di effettuare il pagamento, è necessario verificare che il box  "info-convegno" non segni "il tutto esaurito" .

Quali passi compiere per iscriversi?

L'iscrizione avviene in 2 fasi:

1) Effettuare il versamento della quota di iscrizione al convegno ENTRO il giorno precedente all'apertura dei lavori (12 maggio 2011). Prima di effettuare il pagamento è necessario accertarsi della disponibilità dei posti.

Non possono essere accettati pagamenti in contante nell'ambito dello svolgimento del convegno.

E' possibile pagare tramite Bonifico Bancario:

UGF BANCA, Agenzia di Sesto Fiorentino

codice IBAN: IT23 B031 2738 1000 0000 0003 850 BIC: BAECIT2B

Quota soci AMT: 80€ + IVA

Quota NON soci AMT: 100 € + IVA

Descrizione: Quota iscrizione convegno "Tram-treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana" – Socio/Non socio

-----------------------------

2) Compilare il modulo di iscrizione online.

E' indispensabile segnalare l'identificativo del bonifico.

Qualora NON risultasse effettuato il pagamento, la compilazione del modulo online risulterà nullo e non sarà possibile accedere al convegno.

Allo stesso modo sarà considerata NON valida l'iscrizione a fronte del versamento di una quota non corrispondente alla categoria di appartenenza (soci/non soci)

Compilato il modulo, lo staff AMT Toscana verificherà la correttezza dei dati e l'avvenuto versamento e rilascerà la fattura ed un documento che consentirà di accedere al convegno.

Compilando la  form d'iscrizione si acconsente al trattamento dei dati personali come da D.Lgs 196/03.

FORM ISCRIZIONE CONVEGNO 13 MAGGIO 2011 - "Tram-treno: stato dell'arte e prospettive in Toscana"

HILTON FLORENCE METROPOLE